Giovedì, ore 07:12

Nelle ultime 48ore i Carabinieri della Compagnia di Andria hanno arrestato tre persone, ritenute responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sequestrando poco meno di trecento grammi di marijuana.
I primi due a finire nella rete tesa dei militari è stata una coppia di conviventi del luogo, 47anni lui e 40anni lei, già noti alle forze dell’ordine, sorpresi nella loro abitazione mentre confezionavano in dosi circa 50 grammi di marijuana. Nella circostanza sono stati rinvenuti e sequestrati un bilancino elettronico di precisione, vario materiale utile al confezionamento delle dosi e 55 euro in banconote di piccolo taglio.
Un 19enne incensurato di Andria, invece, è stato sorpreso mentre cedeva una dose di marijuana ad un tossicodipendente del luogo. Bloccato e sottoposto a perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto nelle sue tasche 92 dosi di marijuana, pari a circa 250 grammi complessivi, 565 euro in contanti e un telefono cellulare, sul quale, nel giro di poco tempo, sono pervenute numerose telefonate di tossicodipendenti che chiedevano di acquistare la droga. Quanto rinvenuto è stato poi posto sotto sequestro.
I tre arrestati, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, sono stati condotti presso le rispettive abitazioni e sottoposti agli arresti domiciliari.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.