Ultimo appuntamento di “SPACE IS THE PLACE 2014”

Mercoledì, ore 13:36

In programma per giovedì 27 Novembre  presso il Salone del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli alle ore 20.30. Ingresso libero

L’ultimo appuntamento di “Space is the place 2014” è previsto per  giovedì 27 Novembre  presso il Salone del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli alle ore 20.30 con ingresso libero.

L’evento rientra nell’ambito del progetto degli allievi del corso di Jazz del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli, che nasce dall’esigenza degli studenti di rappresentare in varie forme la propria visione musicale relativa ai due aspetti della creazione artistica legata al Jazz e non solo: la composizione e l’improvvisazione. Con una programmazione concertistica che prevede performance di composizioni originali, esperimenti laboratoriali e progetti di ensemble di vario genere, Space is the Place diventa un occasione per gli studenti di sperimentare di fronte ad un pubblico le proprie creazioni e di presentare i progetti e le formazioni nate dall’iniziativa spontanea e indipendente degli studenti. Il progetto vuole essere inoltre un appuntamento di condivisione tra studenti e docenti di nuove visioni, nuovi significati e nuovi modi di abitare i luoghi dell’istituzione Conservatorio riempiendo gli “spazi” attraverso i “posti/ luoghi ” della mente. L’immaginazione che il suono è in grado di stimolare, sia nella mente di chi crea che in quella di chi ascolta, definisce i nuovi luoghi e nuove mete.

FREE WALKING TRIO

 

Giovanni Cristino : synth

Giuseppe Pascucci : chitarra

Michele Ciccimarra : batteria

L’intesa nata nelle aule del conservatorio N. Rota di Monopoli tra Michele Ciccimarra (batteria), Giovanni Cristino (synth) e Giuliano Vozella (chitarra) sfocia in un progetto di condivisione di proposte compositive e suggestioni dell’improvvisazione: il gruppo è un laboratorio aperto nel quale il jazz, l’improvvisazione e il rock sono gli ingredienti di una musica originale e ricca di impreviste soluzioni. A partire da maggio 2014 il trio diventa quartetto con il chitarrista Giuseppe Pascucci proseguendo sulla via della ricerca del sound. Ciascuno con il proprio background contribuisce alla ricchezza del suono d’insieme riportando nel confronto quanto appreso al di fuori del percorso
comune. “il nostro genere è inequivocabilmente banana music”.

BEMOLLANSEMBLE

BemollAnsemble è un progetto musicale realizzato da giovani pugliesi provenienti da tutta la puglia che si sono incontrati per aver studiato insieme al corso di jazz del Conservatorio di Monopoli e in modo molto naturale e spontaneo hanno cominciato a condividere esperienze, approcci e idee che li hanno portati a creare un piccolo Ensemble a geometria variabile, che nel corso degli ultimi quattro anni ha ospitato numerosi musicisti fino a raggiungere in alcuni casi formazioni di venti musicisti.
Il lavoro e la ricerca musicale di BemollAnsemble è incentrato sulla composizione, la ricerca di linguaggi nuovi e attuali e sulla diffusione di un concetto di musica e ricerca improntato sulla condivisione, sul lavoro di laboratorio e sull’espressione della propria personalissima sensibilità.
La musica dell’Ensemble non può essere ristretta in nessun tipo di etichetta di genere, anche se quasi tutti i compositori del gruppo condividono la passione per il jazz e tutte le musiche di derivazione afroamericana, la ricerca si spinge sempre oltre il conosciuto, coniugando tra loro mondi sonori apparentemente lontani tra loro .


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.