RAVA Standard manifesto

Mercoledì, ore 00:09

Appuntamento a giovedì 27 novembre alle ore 21 presso il Cinema Vittoria

Giovedì 27 novembre p.v. alle ore 21,00 nel Cinema Vittoria di Monopoli concerto-evento per gli “Amici della Musica-O.Fiume” dedicato al grande jazz.

Si esibirà l’ ENRICO RAVA QUARTET

Enrico RAVA tromba

Julian MAZZARIELLO piano

Dario DEIDDA bass

Amedeo ARIANO batteria

Porta ore 20,30 – Sipario ore 21.00

Ingesso. Posto unico €. 10,00

Per informazioni.

 

Artesuono –  Pz. S.Antonio 34 Monopoli  – Tel./Fax 080 9372978

Associazione Amici della Musica “Orazio Fiume”  – Tel. 368.3718174

  • Fax 080 2142402

www.amicimusicamonopoli.com   –  amicimusicamonopoli@libero.it

Abbonamenti e Biglietti Online

www.amicimusicamonopoli.com

(Visa-Mastercard e prepagate)

Rava Standards è una di quelle formazioni che non ha bisogno di presentazione.

è come una squadra composta da fuoriclasse e, durante

quei novanta minuti di concerto, tutto può accadere.

La prima cosa che lega questi quattro musicisti è l’amicizia e la fiducia

reciproca, cosa fondamentale quando ci si ritrova ad improvvisare insieme

in un concerto di “standards”.

 

ENRICO RAVA

è sicuramente il jazzista italiano più conosciuto ed apprezzato a livello

internazionale. Da sempre impegnato nelle esperienze più diverse e

più stimolanti, è apparso sulla scena jazzistica a metà degli anni sessanta,

imponendosi rapidamente come uno dei più convincenti solisti

del jazz europeo.

La sua schiettezza umana ed artistica lo pone al di fuori di ogni schema

e ne fa un musicista rigoroso ma incurante delle convenzioni. La

sua poetica immediatamente riconoscibile, la sua sonorità lirica e

struggente sempre sorretta da una stupefacente freschezza d’ispirazione,

risaltano fortemente in tutte le sue avventure musicali.

 

 

JULIAN OLIVER MAZZARIELLO

Nasce nel 1978 a Welwyn Garden City (GB). Inizia a studiare pianoforte

a 7 anni. La prima esibizione televisiva è in una tv inglese a soli

13 anni. Vince il premio “Young Jazz Musician of the year” per il Daily

Telegraph.

Si trasferisce a Salerno a 18 anni, collabora con i maggiori Jazzisti della

zona per poi incontrare artisti di fama internazionale tra cui Dario

Deidda, Alfonso Deidda, Pietro Vitale, Gege Telesforo, Lucio Dalla

e Nicky Nickolai.

DARIO DEIDDA

Diplomato in contrabbasso e basso elettrico. Principali collaborazioni

nel circuito jazzistico: M. Giammarco, R. Gatto, D. Rea, U. Fiorentino,

  1. Pierannunzi, P. Fresu, C. Mayer, R. Marcotulli, E. Rava, T. De

Piscopo, M. Urbani, S. Di Battista, R. Giuliani, F. D’Andrea, P. Condorelli,

  1. Zifarelli, J. Girotto, M. De Vito, G. Amato, e molti altri altrettanto

importanti.

Tra i musicisti stranieri ha collaborato con: G. Coleman, J. Bergonzi,

  1. Moody, M. Miller, K. Lightsey, G. Garzone, S. Turre, V. Colaiuta,

R.Brecker, K. Wheleer, S. Grossman, D. Liebman, B. Sidran, A.

Johnson, H. Hernandez, Ernesttico, J. Garrison, P. Sery, M. Petrucciani,

  1. Griffin, B. Golson, G. Coleman e altri ancora. Ha fatto parte

della band di Pino Daniele nel 1999 e della band della cantante Barbara

Cola (1997).

 

AMEDEO ARIANO

Batterista, percussionista autodidatta, nato a Salerno nel 1967, si avvicina

giovanissimo alla musica.

Da vari anni presente sulla scena romana, è considerato dal pubblico

e dalla critica uno fra i migliori batteristi italiani di jazz. Dal ‘92

al ‘98 insegna batteria all’Accademia Musicale Setticlavio di Salerno.

è coordinatore nazionale dell’AIPS (Associazione Nazionale dei Professionisti

dello Spettacolo), direttore artistico del Festival Internazionale

del Jazz e del Blues degli Alburni, presidente e direttore artistico

dell’Associazione MUSICART, consulente musicale del Festival

Emer Jazz di Roma e del Festival Internazionale “Oh, Jazz be Good”.

La sua attività concertistica molto intensa è avvalorata dalla collaborazione

con musicist stranieri di fama mondiale (tra cui Johnny Griffin,

Bireli Lagrene, Sonny Fortune, Bobby Watson, Richie Cole, Jesse

Davis, Steve Grossman, David Murray, Gorge Garzone, James Moody,

George Coleman, Benny Golson, Ronnie Cuber, Larry Schneider,

Larry Smith, Kirk Lightsey, Mulgrew Miller, Cedar Wolton, John Faddis,

Conte Candoli, Claudio Roditi, Buky Pyzzarelli, Mike Mainieri…)

e con notissimi jazzisti italiani (tra cui Romano Mussolini, Lino

Patruno, Guido Pistocchi, Gianni Basso, Umberto Fiorentino, Maurizio

Gianmarco, Stefano Sabatini, Dado Moroni, Antonio e Massimo

Faraò, Franco Ambrosetti, Tony Scott, Flavio Boltro, Stefano Di

Battista…).

Dal 1998 è il batterista di Sergio Cammariere, formazione che nel

2003 ha conquistato il terzo posto assoluto del festival di San Remo,

ricevendo inoltre il Premio della Critica, Premio Tenco, Premio Imaie,

Premio Miglior Composizione e Premio Miglior Concerto Live.

Nel 2005 ritorna al Festival di San Remo conquistando il primo posto

della Categoria Gruppi: Niky Nicolai e Stefano Di Battista Jazz Quartet.

Ha suonato con Renzo Arbore a Rai International. Memorabile è il

concerto al Teatro dell’Opera di Vienna con Lucio Dalla

 


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.