VIDEO – Il dramma della crisi economica nell’ambito sanitario

Domenica, ore 12:55

Un ubriaco lasciato al suo destino in attesa che la sbornia terminasse

 

 

Spesso, quando ci si trova in uno stato confusionale, a maggior ragione se provocato dall’uso di alcool o droghe che agiscono sullo stato fisico ed emozionale riducendo il “dolore”, si è inclini a riconoscere di aver bisogno di aiuto.

In questi casi, il 118 teme di intervenire per evitare che, in questo periodo di crisi che si ripercuote anche nell’ambito sanitario, i sanitari – essendo impegnati in una richiesta fatta magari da un passante senza tener conto della volontà del paziente – siano impossibilitati nell’intervenire in un’altra emergenza più urgente.

Ma come lasciare qualcuno che ha necessita d’aiuto e che, in quel momento, non è capace di intendere e volere?

Questo però è quello che è accaduto ad un ubriaco, nel tardo pomeriggio di venerdì, che si si aggirava nel centro abitato barcollando e cadendo continuamente.

 


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.