jam camp dan peterson 8 luglio 2014 (9)Venerdì, ore 10;49

Occorrerà attendere i termini della “riconsegna” del Veneziani ed un verbale ad hoc della IMCA srl (in alto, foto repertorio Settore Ospiti)

 

 

Seppur a lavori di adeguamento ultimati (realizzazione di una recinzione in pannelli di vetro antimazza con relativa struttura portante in profilato metallico e nella recinzione in pannelli modulari in orsogril, di un’area per disabili con relativa pensilina di sei posti, manutenzione delle finiture interne dei servizi igienici e realizzazione di un impianto di recupero delle acque meteoriche per uso irriguo e di un impianto fotovoltaico sulla tribuna coperta per un importo complessivo di 350 mila euro), lo Stadio Comunale “Vito Simone Veneziani”, che si auspica possa diventare un centro polifunzionale che comprenda anche il campo polivalente al coperto (tensostruttura) da realizzarsi nel Campo “C” tra via Togliatti e via Croce e finanziata dal Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza nell’ambito dell’iniziativa “IO Gioco LeGale” per un importo complessivo di € 509.000, è già di per sé agibile, ma per ottenere l’agibilità definitiva occorrerà attendere i termini della “riconsegna” dell’impianto sportivo ed un verbale ad hoc della IMCA srl.

 

In pratica, solo mera formalità.

 

«Il problema – ci spiega l’Assessore allo Sviluppo Economico con delega allo Sport, Giuseppe Campanelli, che abbiamo interpellato sull’argomento – è legato alla fine dei lavori. Quando ufficialmente termineranno, la ditta che li ha effettuati, fa un verbale di riconsegna dello Stadio a lavori ultimati. Se non c’è questo verbale, non si può convocare la Commissione Pubblico Spettacolo per dare l’agibilità all’impianto».

 

Tuttavia, l’Amministrazione Comunale preferisce non perdere tempo e per tale motivazione ha invitato tutti i membri della Commissione Pubblico Spettacolo per sveltire la burocrazia: «abbiamo sottoposto tutti i documenti, in modo tale che la prossima volta saremo già pronti a convocare la Commissione per ottenere un parere favorevole».  

 

Pertanto, in attesa dell’agibilità definitiva, si procede domenica per domenica: il Sindaco Emilio Romani emette un’ordinanza: «così come si è fatto l’anno scorso e due anni fa».  

 

 


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.