Mercoledì, ore 08:46

L’uomo è accusato anche di resistenza a Pubblico Ufficiale e Porto abusivo di arma

Nei giorni scorsi, un 47enne monopolitano, L.S., è stato tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’autorità giudiziaria procedente dagli agenti del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza con le accuse di maltrattamenti in famiglia, resistenza a Pubblico Ufficiale e Porto abusivo di arma.

L’uomo pare che sia stato sorpreso in evidente stato di ebbrezza, mentre maltrattava gli anziani genitori e alla vista dei poliziotti avrebbe opposto resistenza prima di farsi ammanettare.

Inoltre, a seguito di un’immediata perquisizione personale è stato trovato in possesso di un coltello con lama pieghevole lunga cm.6 e della lunghezza complessiva di cm. 14,5, detenuto nella tasca del pantalone.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.