Martedì, ore 17:30

E’ accaduto ieri ad una pattuglia dei vigili urbani di Gioia del Colle. Gli agenti avevano lasciato l’auto di servizio poco lontana con le portiere aperte, mentre erano impegnati in attività d’istituto. Ad approfittarne un sorvegliato speciale 26enne del luogo che, vedendo nell’auto un borsello lasciato incustodito, non ha esitato ad impossessarsene. Sfortunatamente è incappato in un carabiniere, libero dal servizio, effettivo alla locale Compagnia Carabinieri, che dopo averlo notato con un insolito accessorio tra le mani, generalmente in dotazione alla Polizia Municipale, si è insospettito tentando di chiedergli spiegazioni. Vistosi scoperto, il giovane ha tentato la fuga, ma al termine di un breve inseguimento è stato rintracciato e bloccato tra le vie del centro cittadino. La refurtiva, comprendente anche un bollettario per la contestazione delle infrazioni al Codice della Strada è stata restituita al locale Comando di Polizia Municipale mentre il 26enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato collocato ai domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.