Un intervento di poche centinaia di euro, ma che tarda ad arrivare

Dopo la messa in sicurezza mediante la collocazione di una transenna in corrispondenza delle griglie per il deflusso delle acque piovane mancanti o divelte, dal 3 novembre scorso, nessun altro intervento è stato eseguito nel quartiere INA Casa.

A causa degli sconsiderati atti di qualche scellerato, si attende invano che le uniche due griglie mancanti possano essere presto ricollocate e che le antiestetiche transenne possano conseguentemente essere rimosse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.