Martedì, ore 18:00

Sono stati tutti recuperati e restituiti alla società proprietaria dell’impianto i 160 pannelli fotovoltaici che ignoti malfattori, in piena notte, hanno divelto, smontato e accatastato a ridosso della recinzione per essere poi portati via. I Carabinieri della locale Stazione, unitamente a personale del locale istituto di vigilanza “La Fonte”, intervenuti presso un impianto fotovoltaico in contrada “Annunziata” a seguito dell’attivazione dell’allarme, dopo aver appurato la manomissione della recinzione metallica posta a protezione dell’impianto, hanno trovato i pannelli, pronti per essere caricati, verosimilmente su un mezzo pesante, abbandonati in loco. Proseguono le indagini finalizzate all’identificazione degli autori del tentato furto che, all’arrivo delle “gazzelle” si sono dati alla fuga per le campagne circostanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.