Martedì, ore 07:13

Nel corso di una lite ha colpito un 51enne vicino di casa con alcuni fendenti. Bloccato è finito in manette. Si tratta di un 28enne barese, già noto alle Forze dell’Ordine, arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo con l’accusa di tentato omicidio. Nel corso di un litigio scaturito da futili motivi il 28enne ha impugnato un coltello e ha colpito alla testa e al collo il 51enne. Sul posto, su segnalazione pervenuta al numero di emergenza “112” effettuata dalla moglie del malcapitato, sono intervenuti i Carabinieri che hanno bloccato il giovane sottoponendo a sequestro l’arma. La vittima, soccorsa da personale sanitario del locale Ospedale San Paolo, ha riportato lesioni giudicate guaribili in gg. 8 mentre il giovane, tratto in arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.