Domenica, ore 18:33

Si scatena il disappunto generale

Per un Monopoli in terz’ultima posizione, la vittoria conseguita quest’oggi contro la Gelbison tra le mura amiche del Veneziani, nell’11^ giornata di Campionato Nazionale di Serie D Girone H, era pressoché fondamentale.

Dopo la quinta sconfitta stagionale, infatti, la Curva Nord ha spronato la squadra biancoverde con lo striscione “Mo’ evast” e con una serie di cori mirati a scatenare una reazione da parte dei propri beniamini: ovvero “combattere” e vincere! (per chi non avesse compreso).

Tuttavia, benché Murano al 31’ p.t. abbia siglato la rete del vantaggio, è stato il calciatore Mauro Gori a scatenare il disappunto generale: mentre Murano rivolgendosi ai supporters nei distinti centrali ha avvicinato le mani alle orecchie, facendo segno di “sentire”, pare che Gori li abbia invece “provocati” .

Un gesto che non è stato affatto gradito, avvertito anche negli altri settori e che perciò ha fatto discutere anche nel post-partita: c’è stato infatti un confronto chiarificatorio con i giocatori che si sono fermati davanti ai distinti centrali, dopo il saluto alla Curva Nord.

I giocatori chiariscono con i supporters nei distinti centrali
I giocatori chiariscono con i supporters nei distinti centrali

 


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.