Anziana rapinata in casa della fede. Sorvegliato speciale in manette

Venerdì, ore 07:02

Gravissimo fatto quello accaduto a Molfetta, dove un sorvegliato speciale 24enne, in pieno giorno, si è introdotto nell’abitazione di una povera pensionata 64enne invalida sulla sedia rotelle, e non ha esitato a scaraventarla a terra strappandole dalle dita con i denti le fedi nuziali, di cui una appartenuta al compianto marito. Alcuni vicini allertati dalle urla della donna hanno chiamato il numero di pubblica emergenza 112 ed immediatamente i carabinieri sono accorsi sul posto. Sulla base delle indicazioni fornite dalla vittima, ancora sotto shock, hanno subito capito che si trattava di una vecchia conoscenza. Fatto una battuta a tappeto presso i compro oro della zona hanno verificato che l’incauto rapinatore aveva già venduto le fedi facendosi regolarmente registrare con tanto di carta d’identità. Rintracciato poco dopo sono scattate inevitabili le manette. Portato in carcere a Trani è ora a disposizione della locale Procura della Repubblica in attesa dell’udienza di convalida.

La donna riportato tanta paura e lievi ferite giudicate guaribili dai sanitari in 5 giorni.

I carabinieri stanno ora ricostruendo una serie di analoghe rapine avvenute nell’ultimo periodo per verificare se siano opera dello stesso criminale.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.