finanzaSabato, ore 16:20

La merce rinvenuta in un negozio gestito da una cinese

I Finanzieri della Tenenza di Maglie hanno sequestrato amministrativamente, all’interno di un negozio gestito da una quarantenne di nazionalità cinese, oltre 1.400 articoli carnevaleschi non conformi ai prescritti standard di sicurezza.

In particolare, si tratta di abiti, maschere, bombolette spray, parrucche e colori per la decorazione del viso, posizionati sugli scaffali e pronti per essere posti in vendita.

La merce, però, era contenuta in confezioni prive delle prescritte informazioni in lingua italiana o addirittura sprovviste di qualsiasi informazione minima prevista per legge e rivolta al consumatore.

Proprio per questi motivi, tutti i prodotti scovati all’interno dell’esercizio commerciale sono stati sequestrati per violazione al decreto legislativo n. 206/2005, il cosiddetto “Codice del Consumo”.

La violazione constatata è stata segnalata alla Camera di Commercio di Lecce per l’irrogazione delle previste sanzioni.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

258 Visite totali, 1 visite odierne