Furto d’auto: ulteriore svolta alle indagini

La volante in via Cappuccini - Foto Paola Calabretto
La volante in via Cappuccini – Foto Paola Calabretto

Venerdì, ore 15:03

Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Monopoli rintraccia una Smart rubata a Bari

 

Dopo il caso dei pezzi di ricambio reimmessi sul mercato su un sito online della Smart rubata a Monopoli, le indagini del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza non si sono di certo fermate.

Le autovetture rubate non sono rivendute così come sono, ma vengono “cannibalizzate” per essere rivendute anche all’estero come pezzi di ricambio immessi sul mercato nero, dove hanno un costo nettamente inferiore rispetto a quello originario.

Ciò dimostra come esista una vera e propria “organizzazione” dietro un semplice furto: chi ruba, chi smonta i pezzi e chi li rivende.

È in contrada Sorba nei pressi di Fasano (dove si suppone – come spesso avviene – ci siano dei possibili collegamenti), che i poliziotti hanno rinvenuto la carcassa di una Smart rubata il 7 novembre scorso a Bari, subito restituita al legittimo proprietario. 


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

2,598 Visite totali, 2 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

"The Monopoli Times, la nuova frontiera dell'informazione" - www.monopolitimes.com Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33