Redazione The Monopoli Times 21 febbraio 2014

Polo Liceale Monopoli

Venerdì, ore 10:40

Al Polo Liceale “Galileo Galilei” di Monopoli nella conferenza del professor Mario Lentano per il CERTAMEN LATINUM MONOPOLITANUM

Secondo appuntamento al Polo Liceale “Galileo Galilei”, per il Certamen Latinum Monopolitanum, e questa volta con il professor Mario Lentano, Docente di Lingua e Letteratura Latina presso l’Università degli Studi di Siena, che ha presentato la figura di Enea: “L’ultimo degli eroi. Come Enea è diventato il capostipite dei romani”.

L’iniziativa si inserisce negli incontri di letteratura classica del Certamen Latinum Monopolitanum  propedeutici alla prova scritta della traduzione dalla Lingua Latina il 7 marzo 2014, alle ore 15.00, e la cerimonia di premiazione il 13 marzio alle 18.00. In commissione giudicatrice del Certamen Latinum Monopolitanum di Docenti Graziana Brescia, Professore Associato di Lingua e Letteratura Latina dell’Università degli Studi di Foggia, Presidente della Commissione del Certamen, e Elisabetta Todisco dell’Università degli Studi di Foggia e Michele Iacovazzi, Docente di Materie Letterarie e Latino al Liceo Classico di Fasano. Il primo premio sarà offerto dal Rotary di Monopoli, pari a € 500,00 e sarà consegnato dal Presidente della sezione Rotary di Monopoli.

“Per quanto riguarda la conferenza mi è piaciuta l’idea del prof. Lentano di riproporre l’idea del mito di Enea sia nella prospettiva dei romani che in quella moderna di autori di poeti contemporanei come Caproni e Rossi – ci dice la prof.ssa Raffaella Cosi, Docente dell’indirizzo Classico  del Polo Liceale “Galileo Galilei” di Monopoli e coordinatrice del Certamen Latinum Monopolitanum – in un incontro che ritengo stimolante e utile, in una società multiculturale come la nostra per indurre quel relativismo che parte dalla considerazione che gli antichi, pur essendo i nostri progenitori erano diversi da noi. Enea è stato presentato come un modello di tolleranza assieme ai temi dell’emigrante, dell’eroe e del traditore, nonché padre di famiglia che ha sempre mantenuto il senso dello Stato e della missione che doveva compiere”.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

2,073 Visite totali, 2 visite odierne