Un Consiglio Comunale “lampo”

Consiglio Comunale 13 febbraio 2014 (4)Giovedi`, ore 17:45

Minuto di silenzio per la prematura scomparsa dell`ex Assessore Spinosa

Un Consiglio Comunale “lampo” e` quello conclusosi all`interno della Sala Consiliare “I. Perricci” di Palazzo di Citta` quest`oggi alle ore 17:30, quando il Presidente del Consiglio Comunale Aldo Zazzera ha dichiarato sciolta la seduta consiliare per la discussione di tutti i punti all`ordine del giorno.
Dopo il coinciso “botta e risposta” sulla questione dell`Istituto Ancelle del Santuario di cui si sono resi protagonisti i piddini (ad inizio lavori ha fatto capolino anche il Segretario cittadino PD Mimmo Diroma), prima di procedere con la discussione dei punti all`ordine del giorno, e` il Consigliere Comunale Pietro Barletta (NCD) a chiedere un minuto di silenzio in ricordo dell`ex Assessore alle Attivita` Marinare Giuseppe Spinosa (Giunta Romani 2008/2013) prematuramente scomparso.

Dopo l’approvazione all’unanimità del primo punto all’ordine del giorno “Lettura ed approvazione verbali delle sedute precedenti”, tra le “Comunicazioni del Presidente del Consiglio Comunale” si è ufficializzata la costituzione del gruppo consiliare Nuovo Centro Destra (8 gennaio 2014) formato dai Consiglieri Comunali Pietro Barletta (capogruppo), Giovanni Palmisano ed Angela Pennetti e, di quella del gruppo “Forza Italia” cui hanno aderito lo stesso Aldo Zazzera, i Consiglieri Comunali Sergio Marasciulo, Domenico Alba e Giuseppe Martellotta.

Consiglio Comunale 13 febbraio 2014 (6)

Prima di procedere con il punto successivo “Patto Territoriale Polis del sud-est barese s.r.l. a scopo consortile: ricostruzione durata società e presa d’atto delle risorse necessarie a garantirne l’esercizio” approvato con immediata esecutività con sedici voti favorevoli, il Presidente Zazzera ha altresì annunciato che l’Assessore allo Sviluppo Economico Giuseppe Campanelli, a seguito della segnalazione recepita nel corso della scorsa seduta consiliare dal Consigliere Papio circa delle sospette dispersioni di materiali al Porto causate dal carico e scarico di merci, ha richiesto delle delucidazioni all’Autorità Portuale: “tutto regolare: si tratta di sabbia, concimi, salsa d’olive”.
I lavori proseguono speditamente: il punto “Art. 194, comma 1, punto a) del D.Lgs. 18.08.2000, n. 267: A.O. III Tecnica LL.PP. – riconoscimento debiti fuori bilancio rivenienti da sentenze esecutive. Atto ricognitivo” viene approvato con 16 voti favorevoli, mentre il successivo “Riconoscimento di legittimità dei debiti fuori bilancio per sentenze esecutive emesse dal Giudice di Pace di Monopoli (BA) nel corso dei mesi interessanti vari periodi dell’anno 2011 – 2012 – 2013 – Liquidate dalla Area Organizzativa VI _ Polizia Locale in favore dei ricorrenti – art. 194, comma 1, lett. a) del Decreto Legislativo n. 267 del 18 agosto 2000. Atto di ricognizione” all’unanimità con l’astensione di Papio.
Segue l‘approvazione dell'”Alienazione parte di relitto stradale comunale ubicato presso la ex strada comunale Mater Domini” all’unanimità e, dell'”A.R.O. BA/8 – Regolamento relativo all’assimilazione per quantità e qualità dei rifiuti speciali non pericolosi ai rifiuti urbani ex art.198 comma2 lett.g) con rif.to all’art.195, comma 2, lett.e), d.lgs.152/2006 – Presa d’atto del verbale di Assemblea ARO BA8 n.3 del 16/1/2014 e approvazione del Consiglio Comunale ai sensi dell’art.5 della Convenzione ARO BA/8″ all’unanimità con immediata esecutività, così come l’ultimo punto all’ordine del giorno: “Approvazione delle modifiche agli artt. 9 e 12 della convenzione tra i Comuni del bacino A.R.O.- BA/8, rep. n. 6934/Raccolta anno 2013 del 4.10.2013”.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

1,726 Visite totali, 2 visite odierne