Redazione The Monopoli Times 11 febbraio 2014

cpDwT+3CcPRCRLZ6UUpT50w=--topi_d_appartamento_in_azione_a_foggiaMartedì, ore 17:30

Sono tuttora in corso le indagini volte alla ricerca dei rapinatori

La scorsa notte tutte le Volanti in servizio sono intervenute presso la sede della Sicurcenter, in zona Santo Spirito, a seguito di una rapina ai danni della suddetta società perpetrata da un commando di circa 15 persone. I malviventi, con l’ausilio di una escavatrice, hanno sfondato il caveau, hanno sparato un colpo di fucile contro il guardiano, che fortunatamente era protetto all’interno di un gabbiotto blindato, hanno prelevato due casseforti, le hanno caricate a bordo di due mezzi pesanti e si sono dati alla fuga, impiegando anche autovetture di grossa cilindrata, modello Audi. Per agevolare la fuga, i rapinatori hanno bloccato gli svincoli delle strade attigue al luogo dell’evento (S.S. 16 in direzione nord e sud e S.P. 91) con mezzi pesanti, tutti risultati provento di furto, e hanno cosparso il manto stradale con chiodi a cinque punte.
Il personale della Polizia di Stato intervenuto è riuscito ad intercettare il commando nei pressi della poligonale per Bitonto (località Palese) dove, sebbene oggetto di vari colpi d’arma da fuoco che non hanno attinto gli operanti, hanno proseguito l’inseguimento, costringendo i malviventi ad abbandonare il mezzo pesante con una cassaforte, poi recuperata dagli agenti delle Volanti.
Nel frattempo, personale dell’Arma dei Carabinieri, giunto in ausilio, ha intercettato e arrestato, nei pressi dell’evento, un uomo (pluripregiudicato) a bordo di una autovettura di grossa cilindrata che spargeva chiodi a cinque punte sul manto stradale, evidentemente per favorire la fuga dei complici.
Contestualmente, una pattuglia di un istituto di vigilanza è stata oggetto, senza conseguenze, di colpi di arma da fuoco esplosi da una vettura di grossa cilindrata in transito.
Personale delle Volanti, impegnato nella ricerca dei malviventi, ha rinvenuto una autovettura Audi abbandonata, risultata provento di furto, all’interno della quale vi erano due giubbotti antiproiettile, una pistola e un centinaio di cartucce, riconducibili alla rapina appena perpetrata.
Sono tuttora in corso le indagini volte alla ricerca dei rapinatori.
Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

1,543 Visite totali, 2 visite odierne