Capitolo: mano al verde. Alta la guardia

603955_1460130344207449_564695608_nDomenica, ore 13:34

Gli esercenti vigilano. La testimonianza del Camping Atlantide

«Continueremo a vigilare» è la promessa degli operatori di località Capitolo all’indomani della piantumazione di alcuni alberi, avvenuta qualche giorno fa ad opera di alcune maestranze del Comune di Monopoli.

Erano mesi in cui si attendeva la piantumazione di verde nella contrada “fantasma”, da diversi anni abbandonata a se stessa.

Forse, la conferenza stampa di qualche settimana fa avrà contribuito a smuovere le coscienze, ma ciò non basta: oltre alla completa piantumazione del verde (che ancora si fa attendere), gli esercenti non getteranno la spugna sino a che si apra un nuovo “capitolo”: «ieri – ci racconta Mariano Centrone del Kapitolo Klub – ho avuto modo di parlare con un funzionario del Credito Cooperativo di Castellana Grotte disposto a far mettere il bancomat da noi richiesto. Una cosa lontana anni luce se fossimo rimasti in attesa di un aiuto dalla nostra Monopoli».

La prima festa del Capitolo (consumatasi nell’estate scorsa) ha riacceso le speranze di riuscire a far tornare la nota località balneare al suo antico splendore, quando attività dopo attività ha cominciato ad attrarre presenze a farle innamorare della nostra meravigliosa e suggestiva costa.

In questo viaggio della nostra redazione a ritroso nel tempo, alla ricerca di informazioni e testimonianze, emerge il duro lavoro svolto dagli operatori che hanno lentamente compreso quanto l’unione faccia la vera forza.

Non è stato semplice negli anni tirarsi su le maniche e costruirsi un avvenire nonostante le riserve di una classe politica dirigente poco interessata allo sviluppo di quest’area: «dal 18 febbraio 2004 ricorre il 10° anniversario da quando ho inoltrato richiesta di ampliamento del campeggio Atlantide – ci riferisce il proprietario, nonché ex Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Fasano – un’autorizzazione per offrire la possibilità ai turisti di tutto il mondo di essere ospitati in tutti i periodi dell’anno e, ad altre 4/5 unità lavorative di giovani di lavorare. Man mano che passano gli anni, vengono richiesti nuovi documenti da enti che, proprio la scorsa settimana, dagli Amministratori della Regione Puglia sono stati ritenuti inutili. Il camping – ci spiega- è una realtà che spesso viene presa sottogamba, cui viene data poca importanza perché si pensa che possa soggiornare solo gente con poche disponibilità economiche; invece, è decisamente l’inverso perché chi campeggia è amante della natura e porta risorse alla collettività».

Da tredici anni, inoltre, Atlantide accoglie 70/80 studenti (tra laureandi e laureati, studiosi e ricercatori) in due sessioni (stagione primaverile ed autunnale): «tutti – prosegue il proprietario del camping – costretti a spostarsi ad Egnazia noleggiando costosi minibus, perché Monopoli non offre loro questo servizio navetta. Nel 1994, ricordo, siamo stati noi esercenti a far venire l’Autodromo; una nuova scommessa per attrarre tanti giovani con i loro genitori. Dal 2003/2004, arrivarono i periodi più bui in cui registrammo un calo del 60% per la mancanza di servizi e così, arriviamo ai giorni nostri. Se nel 2011 nel mio camping abbiamo registrato 60 mila presenze, nel 2012 sono diventate 58 mila, mentre nel 2013 sono calate a 35 mila».

Quello dell’ampliamento, però, non sarebbe stato l’unico progetto di Atlantide a non essere stato preso in considerazione: «all’epoca della Giunta Guccione (se non ricordo male), avevo inoltrato al Comune di Monopoli un progetto da 2 miliardi di lire (tutto a mie spese), che prevedeva la costruzione di tre ponti che avrebbero collegato la mia struttura agli scogli di fronte, dove mi sarei occupato della pulizia delle spiaggette, ma provvedendo a costruire anche 60 bagni e cabine per i bagnanti. Progetto, che più tardi venne invece accolto dal Comune di Fasano e che è stato realizzato per l’Ottagono a Savelletri».

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

319 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

"The Monopoli Times, la nuova frontiera dell'informazione" - www.monopolitimes.com Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33