Portavecchia: anziano beccato a defecare

DSCN1539

Giovedì, ore 14:46

Vive in condizioni deprecabili. Urge l’assistenza

Nel primo pomeriggio di martedì 4 gennaio, è in Largo Portavecchia che alcuni monopolitani (soliti frequentatori del posto) erano intenti a chiacchierare nei pressi dell’area pedonale insistente nell’anfiteatro all’aperto, quando notando un anziano poco più in là mentre si abbassava i pantaloni per espletare i suoi bisogni fisiologici ne hanno richiamato l’attenzione per distoglierlo dal suo intento.

DSCN1538

Così, l’uomo si è allontanato e percorrendo la scalinata adiacente le mura di cinta si è fermato per finire di defecare, ancora sotto gli occhi indiscreti dei numerosi passanti. Per finire, parafrasando una filastrocca su Federico Barbarossa, dopo essersi pulito con una mano, l’ha strofinata sulla muraglia, prendendo con sé il bastone e dirigendosi verso la propria abitazione (ubicata in Largo S. Giovanni, nei pressi dell’ex ospedale Gerosolomitano), dove vive solo ed in condizioni deprecabili: senza assistenza, energia elettrica, acqua corrente ed ogni altro comfort, sfamandosi qua e là grazie alle mense offerte dalle parrocchie monopolitane.

Il gesto deplorevole (considerato il continuo via vai di mamme e bambini che tornano da scuola) sarebbe così frutto di un totale stato d’abbandono ed emblematico della necessità di un tempestivo intervento di aiuto nei confronti dell’anziano non più autosufficiente.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

807 Visite totali, 1 visite odierne