VIOLENZA

Giovedì, ore 08:40

Arrestato dai Carabinieri

Nel corso di una banale lite ha colpito la compagna con un fendente alla schiena. Bloccato è finito in manette. Si tratta di un 44enne di Molfetta, già noto alle Forze dell’Ordine, arrestato dai Carabinieri della locale Compagnia con l’accusa di tentato omicidio. Nel corso dell’ennesimo litigio scaturito da futili motivi al’interno della sua abitazione dove vive con la compagna, una 41enne del luogo, in preda all’ira ha afferrato un coltello da cucina, colpendo alla schiena la donna con un fendente. Consapevole della gravità del gesto l’uomo ha poi telefonato al “118” allontanandosi dall’appartamento. Sul posto oltre ai soccorsi sono intervenuti i carabinieri che in poco tempo sono riusciti a ricostruire la dinamica dell’accaduto intercettato e bloccato presso la locale sede della Caritas dove si era rifugiato. La vittima ricoverata presso il locale Ospedale ha riportato una profonda ferita ma non è in pericolo di vita. Su disposizione della Procura della Repubblica di Trani l’uomo è stato associato presso la locale casa circondariale.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

189 Visite totali, 1 visite odierne