carabinieri al borgo (11)Martedì, ore 14:26

Presi di mira i reati contro il patrimonio ed in materia di sostanze stupefacenti, nonché di tutti quei comportamenti che incidono sulla sicurezza degli utenti della strada, quali eccesso di velocità, guida in stato di alterazione psico-fisica da consumo di alcool/stupefacenti, guida pericolosa e/o senza patente

ANCHE IN VERSIONE AUDIO

 

Un servizio straordinario di controllo del territorio è stato effettuato nel fine settimana dai Carabinieri della Compagnia di Trani, coadiuvati dai colleghi della Tenenza di Bisceglie e delle Stazioni di Corato e Ruvo di Puglia, finalizzato a prevenire e reprimere la commissione in quei centri abitati di reati contro il patrimonio ed in materia di sostanze stupefacenti, nonché di tutti quei comportamenti che incidono sulla sicurezza degli utenti della strada, quali eccesso di velocità, guida in stato di alterazione psico-fisica da consumo di alcool/stupefacenti, guida pericolosa e/o senza patente.

A Bisceglie, a finire in manette è stato un 43enne rumeno. Dallo scorso anno, con continue minacce, offese e maltrattamenti, aveva reso la vita impossibile alla moglie connazionale, con la quale è in fase di separazione. Domenica l’epilogo della vicenda quando l’uomo, un bracciante agricolo residente in città, si è presentato per l’ennesima volta presso la casa, dove la sua ex, dalla quale aveva già ricevuto una denuncia, svolge le mansioni di badante, offendendola e tentando di aggredirla. L’intervento immediato dei Carabinieri ha scongiurato il peggio, bloccando il malintenzionato, peraltro in preda ai fumi dell’alcool. Il 43enne, che dovrà rispondere di atti persecutori, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato collocato agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

A seguito di perquisizioni personali e domiciliari, svolte anche con l’ausilio di unità cinofile, un 21enne è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà perché deteneva in casa, a Trani, 3 grammi di marijuana confezionata in dosi unitamente ad un bilancino di precisione e denaro provento di attività di spaccio mentre durante i controlli su strada altri sette giovani di Trani e Bisceglie sono stati segnalati all’Autorità Prefettizia, quali consumatori di stupefacenti, poiché sorpresi complessivamente con 14 grammi dello stesso tipo di sostanza.

A Trani durante i controlli del “sabato sera” un 26enne di Ortanova è stato sorpreso alla guida di un’autovettura in stato di ebbrezza e per questo denunciato a piede libero mentre a Corato una 22enne rumena dovrà rispondere di inosservanza del foglio di via obbligatorio da quel Comune, impostole dal Questore di Bari.

L’attività è stata inoltre indirizzata anche al controllo “a tappeto” di 144 soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale ed a quelle di prevenzione.

Nel corso del week end sono state complessivamente controllati dai militari 289 persone e 190 mezzi, elevate 3 sanzioni al Codice della Strada per  guida senza cinture di sicurezza, 6 per mancanza di copertura assicurativa, ritirati 5 documenti di circolazione e di guida, e sequestrati 6 veicoli.

257 Visite totali, 1 visite odierne