Piccoli rapinatori si cresce e… si finisce in manette

273889_anziano

Sabato, ore 07:56

Anziani vittime di giovani rapinatori. Scattati due arresti dei Carabinieri

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno arrestato in un 14enne e un 24enne responsabili il primo di aver commesso una rapina ai danni di un donna 84enne, alla quale ha quasi strappato un orecchio per rubare gli orecchini, il secondo invece non ha esitato a strappare la fede dal dito di una nonnetta non vedente di 102 anni mentre prendeva una boccata d’aria sull’uscio di casa.

Il primo episodio, avvenuto a Bisceglie, ha visto protagonista un 14enne non ha esitato a lasciare un’anziana donna 84 enne con un orecchio sanguinante dopo averle strappato con violenza gli orecchini che indossava. Fortunatamente un cittadino ha chiamato il numero di pubblica emergenza 112 e immediatamente sono intervenuti i carabinieri della locale Tenenza che hanno individuato il ragazzino con ancora la refurtiva in tasca. Arrestato dovrà ora rispondere di rapina aggravata e lesioni ai danni della donna.

Il secondo episodio, non meno inquietante, ha avuto luogo lo scorso ottobre a Molfetta mentre la nonnetta di 102 anni stava sull’uscio di casa intenta a prendere una boccata d’aria. Lo spregiudicato 24enne non ha esitato ad afferrarle con violenza il polso sfilandogli la fede nuziale, approfittando anche del fatto che l’anziana donna fosse non vedente a causa dell’età. Fortunatamente un passante, attirato dalle urla della donna, ha visto il rapinatore allontanarsi e ha potuto fornire ai carabinieri le indicazioni essenziali per l’identificazione che hanno poi consentito alla Procura della Repubblica di Trani di richiedere al locale Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

1,175 Visite totali, 2 visite odierne