496 arresti dei Carabinieri

carabinieri al borgo (10)

Venerdì, ore 12:11

Il bilancio del 2013 per assicurare alla giustizia arrestati domiciliari e sorvegliati speciali

Quattrocentonovantasei arresti è il bilancio di controlli specifici disposti nell’anno appena trascorso, nel capoluogo pugliese ed in provincia, dai Carabinieri del Comando Provinciale di Bari su soggetti sottoposti agli arresti domiciliari o a misure di prevenzione. I controlli in questo settore sono fondamentali per garantire l’efficacia delle misure di detenzione domiciliare e di prevenzione, che altrimenti perderebbero la loro utilità con riflessi negativi sulla sicurezza dei cittadini.

In particolare:

–               260 arresti sono stati eseguiti per evasione di cui 167 soggetti in flagranza di reato. Questi ultimi non trovati in casa al momento del controllo sono stati successivamente rintracciati e arrestati. Per molti di questi, imputati a vario titolo per gravi reati quali traffico di stupefacenti, rapina, estorsione e furto, è stato richiesto il ripristino della custodia cautelare in carcere;

–               236 arresti riguardano la violazione degli obblighi imposti dalla misura della Sorveglianza Speciale di PS di cui 128 in flagranza di reato. Le violazioni più ricorrenti accertate hanno riguardato l’aver sorpreso i sorvegliati in compagnia di soggetti gravati da pregiudizi penali o con telefoni cellulari verosimilmente utili agli stessi per mantenere i contatti con persone legate alla criminalità.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

1,220 Visite totali, 2 visite odierne