Mercoledì, ore 14:28

Regolamentazione ed istituzione contrassegno zona a traffico limitato  nel Centro Storico – proroga al 31/12/2014 della validità dei permessi rilasciati ai residenti negli anni 2009, 2010, 2011, 2012 e 2013

CITTÀ DI MONOPOLI

(Provincia di Bari)

***

VI^ Area Organizzativa – Polizia Locale

 

Determinazione N° R.C.G. 00005/2014 del 2 GENNAIO 2014 (n° R.C.S. 0001/2014)

OGGETTO:  Regolamentazione ed istituzione contrassegno zona a traffico limitato  nel Centro Storico – proroga al 31/12/2014 della validità dei permessi rilasciati ai residenti negli anni 2009, 2010, 2011, 2012 e 2013.

            IL RESPONSABILE DELLA VI^ A.O. POLIZIA LOCALE – COMANDANTE DELLA  P. M.

PREMESSO che :

Con delibera di G.C. n. 13 del 01/08/2003 è stata istituita in via sperimentale la zona a traffico limitato relativamente al centro storico e una zona pedonale dalle ore 20.30 alle ore 24.00 nei giorni di sabato, domenica  e festivi;

Con ordinanza dirigenziale n. 207 e 208 del 19/08/2003 e successiva ordinanza dirigenziale n. 210 del 22/08/2003 è stata regolamentata la circolazione veicolare e la sosta nella predetta zona a traffico limitato, prevedendo l’istituzione del contrassegno (da tenere obbligatoriamente esposto sul cruscotto) per i veicoli che circolino solo in quanto autorizzati, ad esclusione di:

–          Veicoli a braccia,

–          Biciclette

–          Motocarrozzette ad uso di disabili

–          Veicoli che trasportino disabili ma solo se muniti dello speciale contrassegno del c.d.s.

–          Forze di polizia e di pubblico soccorso

CONSIDERATO  che nell’anno 2009, 2010, 2011, 2012 e 2014 si è provveduto al rinnovo della validità dei permessi di circolazione e sosta nelle aree riservate ai cittadini residenti che ne hanno fatto regolare richiesta, – oltre che al rilascio dei nuovi permessi di circolazione a chi ne ha fatto richiesta per la prima volta – previa attestazione ex d.P.R. n.445/2000 e verifica dei requisiti che davano diritto al beneficio;

RICHIAMATA la determinazione n° R.C.G. 02342/2009 del 09/12/2009 che ha prorogato la validità dei permessi rilasciati nell’anno 2009 ai residenti del centro storico;

 

RICHIAMATA altresì la precedente determinazione n° R.C.G. 02170/2010 del 23/12/2010 che ha prorogato la validità dei permessi rilasciati nell’anno 2010 (per l’anno 2011) ai residenti del centro storico, nonché la determinazione n° R.C.G. 01707/2011 del 15/12/2011 che ha prorogato per l’anno 2012 la validità dei permessi rilasciati anche nell’anno 2011 ai residenti del centro storico ed infine la determinazione n° R.C.G. 01793/2012 del 28/12/2012 che ha prorogato per l’anno 2013 la validità dei permessi rilasciati anche nell’anno 2012 ai residenti del centro storico;

RITENUTO altresì, che – ad oggi – le procedure di verifica e rinnovo hanno interessato la maggior parte dei permessi già rilasciati nell’anno 2013 e anni precedenti, e, nelle more di una definitiva rivisitazione degli atti giuntali che istituivano l’area di z.t.l. sopra indicata al fine di ridefinire caratteristiche e requisiti per i soggetti aventi titolo – nonché prevedere una diversa forma di controllo e monitoraggio degli accessi da parte dei veicoli autorizzati attraverso l’istituzione di varchi video-sorvegliati con strumentazione elettronica omologata, procedura di gara già espletata da parte della IV^A.O. e lavori di installazione dei varchi elettronici a farsi nel corso dell’anno 2014 -, si ritiene ancora opportuno – sia per la Pubblica Amministrazione che per l’utente – provvedere ad un rinnovo automatico ed eccezionale per un anno ancora (il 2014) dei permessi già rilasciati negli anni 2009,  2010, 2011, 2012  e 2013 fatta salva e ricorrente e/o verificata la circostanza che non siano intervenute variazioni nelle certificazioni di residenza prodotte dai soggetti richiedenti all’epoca dell’ultima istanza;

DATO ATTO che – ove prima del 31/12/2014 –  siano stati installati e regolarmente omologati, attivi e funzionanti i nuovi varchi video-sorvegliati con strumentazione elettronica quale forma di controllo e monitoraggio degli accessi da parte dei veicoli autorizzati – come da procedura di gara già espletata da parte della IV^A.O. e lavori di installazione dei varchi elettronici a farsi nel corso dell’anno 2014 – si procederà con le nuove procedure autorizzatorie e quindi con la revoca della validità dei permessi di cui sopra ed il rilascio dei nuovi permessi compatibili con la diversa modalità di controllo elettronico, previa adozione formale dei Provvedimenti Amministrativi propedeutici al sistema;

RITENUTA la propria competenza ai sensi della D.G.C. con cui è stata definita la Struttura Organizzativa dell’Ente e l’attribuzione delle relative funzioni del Comune, nonché richiamate le competenze e le funzioni di cui all’ art. 107 del D. L.vo 18 agosto 2000, n. 267 incardinate nel ruolo dirigenziale ricoperto;

VISTO il D.L.vo del 18.08.2000, n.267 (T.U.EE.LL.) e la Legge 7 agosto 1990, n.241 e succ. modif. ed integrazioni;

VISTO il Regolamento Comunale per l’organizzazione degli Uffici e Servizi;

VISTO:

  • lo Statuto Comunale approvato con Deliberazione Consiliare n. 82 del 21 settembre 2000 e pubblicato sul B.U. della Regione Puglia n. 136 del 13 novembre 2000 e ss.mm.ii.;
  • il Decreto Sindacale n.477/2013 del 21/10/2013 con cui risulta attribuita al sottoscritto l’incarico e la responsabilità della VI^A.O. Polizia Locale per l’anno 2013,
  • la Deliberazione di C.C. n.41 del 29.11.2013 di approvazione del Bilancio di previsione 2013;

DATO ATTO della regolarità tecnica della presente determinazione;

DETERMINA

 

Per le motivazioni espresse in narrativa e che qui si intendono integralmente riportate,

  • I permessi al transito già rilasciati nei soli anni 2009, 2010, 2011, 2012 e 2013 (permesso -Mod.GS21-Orgraf- a fondo chiaro e munito di ologramma antifalsificazione con scritte oblique ztl, con numero identificativo “AUT.NUM. x/2009”, – “AUT.NUM. x/2010”,  – “AUT.NUM. x/2010 ma rilasciati nell’anno 2011”, “AUT.NUM. x/2012” e “AUT.NUM. x/2013”  ) che autorizzano i cittadini residenti nel centro storico di Monopoli – e altre categorie di utenti aventi titolo – a circolare nella zona z.t.l. – così come individuata nella D.G.C. nr.13/2003 -, nonché a sostare nelle aree riservate nel rispetto delle norme vigenti, sono automaticamente prorogati con validità fino al 31 dicembre 2014, purché non siano intervenute variazioni nelle certificazioni prodotte dai soggetti richiedenti all’epoca dell’ultima istanza. Sono fatti salvi eventuali Provvedimenti determinanti  la decadenza dei permessi di accesso già rilasciati che la Giunta comunale eventualmente adotterà nel corso dell’anno 2014 in ordine ad una definitiva regolamentazione della predetta z.t.l. nel centro storico, derivante anche da un diverso sistema di controllo e di monitoraggio del traffico veicolare che interessa l’area urbana de quo.
  • I nuovi permessi al transito nel centro storico da rilasciare nell’anno 2014 (permesso -Mod.GS21-Orgraf- a fondo chiaro e munito di ologramma antifalsificazione con scritte oblique ztl, avrà numero identificativo progressivo da  “AUT.NUM. 1/2014”,

Si dà atto altresì che:

v      Il contrassegno “Residenti in ZTL – Transito” così come descritto nel capoverso precedente, consente oggi (e fino ad eventuale modifiche) il transito e la sosta nei parcheggi riservati ai residenti del centro storico, e l’effettivo rilascio avviene previa verifica della effettiva residenza annuale o temporanea (e solo qualora documentata).

v      I soli titolari dei contrassegni “Residenti in ZTL – Transito” – giusta Ord.dir.n.84 del 05/04/2005 –  possono sostare nelle aree ad essi riservate – dalle ore 0:00 alle ore 24:00 – e precisamente in : via Cadorna, via Procaccia, Largo Portavecchia, C.so Pintor Mameli, Piazzale C. Colombo.

v      I titolari del permesso di cui sopra, ove siano venute a mancare le condizioni che hanno dato luogo al rilascio, devono restituire il documento al Comando di Polizia Municipale/Locale per la revoca dell’autorizzazione già rilasciata; l’uso e l’abuso del pass illegittimamente detenuto è perseguibile a norma di legge;

v      Il “contrassegno provvisorio N°000000/P.M.” (originale di colore arancio, e non fotocopie) sarà rilasciato solo a coloro che sono subordinati a speciali condizioni e cautele, ovvero accordato per accertate necessità, in deroga ad obblighi, divieti o limitazioni di carattere temporaneo o permanente, quali: servizi di polizia; cittadini o  P.A. che risultino essere personale dipendente ad enti ed aziende che usino il proprio veicolo per lo svolgimento di compiti di istituto, attività di pubblico interesse, all’ordine giudiziario per i propri appartenenti che utilizzino il proprio veicolo per l’espletamento dell’attività giudiziaria; cittadini esercenti professione sanitaria. Possono altresì transitare o sostare nella ZTL purché in possesso del contrassegno di cui all’art. 188 c.d.s. i cittadini che abbiano una limitata o impedita capacità motoria. Tali permessi provvisori qualora richiesti per tutto l’anno 2014 saranno rilasciati per un periodo non superiore al 30 giugno 2014, considerata la previsione di una diversa regolamentazione dell’accesso dei veicoli all’area del centro storico; è fatto salvo il rilascio anche in data successiva al 30/6/2014 (con validità massima fino al 31/12/2014)  qualora non istituita la nuova regolamentazione di accesso al centro storico mediante i c.d. varchi elettronici.

v      I veicoli di carico e scarico merci delle attività commerciali dovranno essere muniti di contrassegno provvisorio rilasciato da questa Comando di P.M. (pass con fondo di colore bianco e scritta di colore blu, denominato “CONTRASSEGNO GIORNALIERO”), con la validità dei seguenti orari dalle ore 7.00 alle ore 19.00 di tutti i giorni feriali escluso i festivi.

v      I contrassegni provvisori per l’accesso alla z.t.l., dovranno essere esposti sul parabrezza di ogni autovettura, riporteranno la data di rilascio e una loro scadenza di validità, saranno esclusivamente a firma del Dirigente/Comandante o del Vice Comandante della VI^A. O. – Polizia Locale; fotocopie  – o atti simili –  non hanno alcuna validità (anche se rilasciati in data antecedente).

v      La sosta nel centro storico è sempre vietata nei luoghi ove vigono i divieti di sosta e fermata previsti dall’art.157 e 158 del Codice della Strada, nelle aree pedonali (anche di nuova istituzione), oltre che nelle altre circostanze sempre ed espressamente vietate in linea generale dal codice della strada.

Dispone altresì che della presente Determinazione sia data massima pubblicità mediante affissione all’Albo Pretorio dell’Ente, nonché pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Monopoli.

                                            IL DIRIGENTE VI^ AREA ORGANIZATIVA – POLIZIA LOCALE

                                                              Comandante del Corpo di Polizia Municipale

                                                                                                      (Magg. Dott. Michele Palumbo)  

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

550 Visite totali, 1 visite odierne