Paese tra i più vecchi del mondo? Nascite in calo

Mercoledì, ore 14:30

Al momento, in città, il primo nato del 2014 si fa attendere

di Paola Calabretto, giornalista
di Paola Calabretto, giornalista

Nessun neonato ha ancora visto la luce nel 2014; ciò non toglie che possa accadere nelle imminenti prossime ore.

Con la nascita di cinque maschietti nell’ultimo giorno dell’anno, nel 2013 appena trascorso, le esperte ed altamente qualificate équipe mediche dei reparti di ginecologia, ostetricia e neonatologia dell’ospedale “San Giacomo” di Monopoli possono vantare di aver fatto generare complessivamente ben 520 pargoli.

Un dato in calo rispetto al 2012 in cui le nascite ammontavano a 576, cinquanta in più rispetto al 2011 che ne poteva contare 526, che rispecchia anche l’andamento nazionale.

Secondo gli ultimi dati ISTAT, infatti, nascerebbero sessanta neonati in meno al giorno seppur aumenterebbero quelli frutto dell’amore di coppie straniere.

L’Italia così si accredita tra i Paesi più vecchi del mondo, in cui aumenta l’aspettativa di vita, a discapito del deludente calo delle nascite.

303 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

"The Monopoli Times, la nuova frontiera dell'informazione" - www.monopolitimes.com Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33