Il Monopoli pareggia in… extremis

Lunedì, ore 00:51

Montaldi salva il risultato. 2 a 2 contro il Real Metapontino

di Paola Calabretto, giornalista
di Paola Calabretto, giornalista

In una giornata (la 16^ di Campionato Nazionale Serie D Girone H) in cui serviva fare la differenza rispetto alle sconfitte incassate da Mariano Keller, Brindisi e Marcianise per smuovere la classifica, al “Vito Simone Veneziani” (dove giunge aria natalizia grazie allo speaker Francesco Barnabò che, prima con Last Christmas e, successivamente con “All I want for Christmas” regala un tocco di magia), seppur pareggia (2 a 2) in extremis (93’) contro il Real Metapontino grazie al colpo di testa dell’attaccante biancoverde Anibal Montaldi, destando la rabbia degli azzurri: «Dobbiamo essere forti in questo momento – asserisce nei commenti post-partita Mister Catalano – ed accettare il risultato del campo», il Monopoli dimostra di dover ancora migliorare in cattiveria e determinazione.

Qualità esaltate dall’allenatore biancoverde Mister Claudio De Luca in quel di Marcianise: «abbiamo raggiunto il pareggio per il nostro carattere – commenta a caldo – perché ci abbiamo creduto fino alla fine e questo va bene. Però – spiega cosa non è andato – abbiamo preso fin troppi rimpalli e perciò abbiamo subito due goal stupidi. Dovevamo essere più cattivi e determinati, così come a Marcianise, ma oggi la personalità è mancata. Poi, con l’infortunio di Amato, questa è la rosa a mia disposizione e non avendo un altro difensore in panchina abbiamo dovuto cambiare modulo (passando dal 3-5-2 al 4-3-3)».

Se fino al 7’ della ripresa, infatti, il risultato è rimasto fermo sullo zero a zero, dopo la sostituzione del difensore biancoverde arriva il goal del vantaggio del Real Metapontino: Di Senso sfrutta una disattenzione della difesa biancoverde.

Il Monopoli non demorde ed è al 26’ che, dopo un rigore ottenuto per un tocco di mano in area di un difensore azzurro, Corvino è chiamato a sfidare Pentimone: il rigore angolato finisce in rete.

Ben presto, però, il Real Metapontino passa nuovamente in vantaggio: è Cadaleta a recuperare la palla e ad insaccare con un buon diagonale.

Nulla da fare per i ragazzi di Mister De Luca sino al 45’ quando il Direttore di Gara, Yuri Mastrogiuseppe di Sulmona coadiuvato dagli assistenti Francesco Brini di Brindisi e Paolo Laudato di Taranto, annuncia i cinque minuti di recupero.

Corsa contro il tempo per il Monopoli che sul countdown dell’ultimo munito riesce inaspettatamente a pareggiare.

Un pareggio che lascia l’amaro in bocca ai tifosi biancoverdi (quali speravano in un netto cambiamento con un ammodernamento della squadra), ma che il Vice Presidente Francesco Caleprico assicura non inciderà sul futuro lavorativo di Mister De Luca.

Nel frattempo, sino a domani, il calciomercato è ancora aperto e non si escludono colpi dell’ultimo minuto, anche se l’allenatore biancoverde si accontenta: «questa fase non mi compete: io continuerò ad allenare i ragazzi che ho. Da questo momento – afferma – il campionato comincia nuovamente: ci sono squadre che si sono rinforzate ed altre no, ma potremo ragionare soltanto partita dopo partita».

Altre foto: http://www.flickr.com/photos/103043165@N07/sets/72157638713673074/

223 Visite totali, 1 visite odierne