A s. Teresa il secondo concerto “Enfant Prodige”

Foto concerto 2 del 7 dicembre con Martino Palmitessa

Venerdì, ore 00:00

La serata prevista per sabato 13 dicembre alle ore 20:30 vedrà esibirsi i giovanissimi Tiziano Zanzarella alla fisarmonica e Fabrizio Lillo al clarinetto

Dopo il successo della prima serata dei concerti “Enfant Prodige” che sabato 7 dicembre scorso ha visto esibirsi la quindicenne Chiara Cavallari e la dodicenne Greta Maria Lobefaro mostrando le loro innate qualità artistiche, torna sabato 14 dicembre alle ore 20:30 presso la chiesa di s. Teresa nel centro storico monopolitano, la seconda puntata della rassegna culturale e musicale organizzata dall’Icom. Nella suggestiva cornice della chiesa di s. Teresa si esibiranno alla fisarmonica il dodicenne Tiziano Zanzarella che nella prima parte eseguirà brani di Albinoni – Giasotto, Piazzolla, Rimskij – Korsakov, Tiersen, Volp e Bach. La sua esibizione sarà accompagnata da Genia Yaresko e Giuliana Leoci rispettivamente al primo e secondo violino. Nella seconda parte sarà la volta del sedicenne Fabrizio Lillo che con il clarinetto eseguirà brani di Donizetti, Baermann, Tailleferre e infine di un grande artista di fama mondiale come Ennio Morricone. La direzione del concerto sarà sempre a cura del M° Martino Palmitessa dell’Icom, coordinato dalla presidente Dott.ssa Francesca Topputi. La serata concertistica sarà presentata dal Dirigente del Polo liceale monopolitano Martino Cazzorla e avrà sempre ingresso libero. La rassegna “Enfant Prodige” si chiuderà domenica 22 dicembre proprio a s. Teresa alle ore 20:30 con l’esibizione dei fratelli Riccardo e Andrea Cellacchi rispettivamente al flauto e al fagotto. Il concerto diviso in due parti sarà composto da brani di Antonio Vivaldi, Bach, Honegger e Gabaye. Quest’ultimo appuntamento in affinità al momento natalizio, sarà dedicato alla solidarietà con la XXVII edizione del “Natale per i poveri”. La sensibilità del pubblico presente sarà utile a ricavare fondi per continuare il programma di adozione a distanza e dimostrare la nostra solidarietà verso i più piccoli e il mondo dell’infanzia che soffre.

Altre foto: https://www.flickr.com/photos/103043165@N07/sets/72157638617676845/

2,464 Visite totali, 2 visite odierne