Un buffo “recupero”

Giovedì, ore 16:06

Perde la chiave del Block Shaft in un tombino. Soccorsa dai monopolitani Gianni Dibello e Claudio Doria

di Paola Calabretto, giornalista
di Paola Calabretto, giornalista

Vi è mai capitato di far cadere le chiavi della vostra auto in un tombino per la raccolta delle acque bianche?

Non vi preoccupate, non siete gli unici. In “Mr. Bean è di nuovo in pista”, questa disgrazia l’avrete vista capitare al mitico Mr. Bean – nella scena 2 – quando, una volta partito, si reca all’urna postale per spedire una lettera: inumidendo il retro del francobollo, gli resta attaccato alla lingua e finisce per ingoiarlo; arrivato all’urna, Bean asporta il francobollo da un’altra lettera (inumidendolo con il vapore proveniente dalla turbina dell’auto), ma è costretto a chiudersi nel contenitore (rimasto aperto per il prelievo della posta) quando la persona da cui ha rubato il francobollo torna indietro; uscito grazie all’aiuto involontario di un altro postino, perde in un tombino le chiavi dell’auto ed è costretto a prendere l’autobus, sul quale non riesce a salire perché bloccato dal controllore.

1482792_10201927490381305_2111396538_n
Claudio Doria nel recupero

Bene, se dovesse capitarvi a Monopoli, non farete la sua stessa fine grazie all’intervento dei monopolitani Gianni Dibello e Claudio Doria, gli “eroi” di quest’oggi.
Questa mattina, infatti, erano le ore 11:00 circa, quando in Piazza Vittorio Emanuele II ad una signora (sulla trentina) di Putignano è capitato di far cadere la chiave del Block Shaft nella grata di in un tombino per la raccolta delle acque bianche.
I due monopolitani, in quel momento, erano di passaggio e si sono accorti dell’evidente preoccupazione della donna. Dopo aver allertato il centralino del locale Comando di Polizia Municipale ed aver atteso invano per oltre mezz’ora, Gianni Dibello e l’ex attaccante biancoverde nell’”Anno dei 102 punti”, con l’utilizzo di un retino e di una specie di cordicella in ferro hanno con successo recuperato la chiave, tranquillizzando la 33enne in evidente stato di agitazione.

Insomma, tutto è bene, quel che finisce bene..

262 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

"The Monopoli Times, la nuova frontiera dell'informazione" - www.monopolitimes.com Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33