POLIGNANO DROGA1
Marijuana – foto repertorio

Lunedì, ore 08:12

Sequestrati 11,3 chilogrammi di marijuana

Finanzieri del Gruppo Bari, in collaborazione con funzionari del locale Ufficio Antifrode dell’Agenzia delle Dogane e di personale dell’Ufficio di Polizia di Frontiera di Bari, nel quadro dell’azione di contrasto al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, hanno sequestrato nel Porto di Bari chilogrammi 11,300 di marijuana.

Al personale addetto al controllo degli automezzi appena sbarcati dalla motonave proveniente dalla Grecia, si è presentata un’autovettura come tante altre, guidata da un giovane albanese, con all’interno del portabagagli il classico “bombolone” contenente il gas per autotrazione regolarmente funzionante.

La situazione, apparentemente normale, non convinceva del tutto il personale di servizio, che decideva di approfondire il controllo del congegno di alimentazione.

Lo smontaggio e l’apertura del “bombolone”, ancora pieno di gas, consentiva di rinvenire un altro serbatoio gemello, di poco più piccolo, all’interno del quale erano stipati, sfusi, ben 11,3 chilogrammi di “marijuana”.

Il conducente dell’auto, un 25enne albanese, è stato tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Bari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, cui dovrà rispondere del reato di traffico internazionale di sostanze stupefacenti, mentre il mezzo utilizzato per il trasporto è stato sottoposto a sequestro.

Sul mercato dello spaccio al minuto, la “marijuana” avrebbe fruttato alle organizzazioni criminali oltre 100 mila euro.

1,160 Visite totali, 2 visite odierne