Calciomercato: la società fa il “mea culpa”. Via i doppioni

Lunedì, ore 18:30

L’obiettivo è confermato: «disputare un buon campionato»

Il Monopoli rimane nell’occhio del ciclone.

Da ieri (1° dicembre) e sino al 17 dicembre prossimo, si è ufficialmente aperto il calcio-mercato e già da qualche giorno, si vocifera di alcuni movimenti, come del passaggio di quattro calciatori (De Toma, Vetrugno e Di Rito, cui si aggiungerebbe il fantasista barese Nicola Strambelli) in altra squadra.

Di questo e di tanto altro, abbiamo voluto chiacchierare con il Presidente della società biancoverde dell’SS Monospolis, Enzo Mastronardi, che ci ha meglio delucidato il ruolo del Monopoli in questo calciomercato e cosa “cerca”.

«Contrariamente a quello che si sta dicendo in giro, la società – che ha fatto mea culpa – sta cercando di ottenere due obiettivi: da un lato, razionalizzare l’organico e gli investimenti, eliminando i “doppioni” e, dall’altro fare una gestione più oculata».

In pratica, si vuol migliorare le “defiance”, avvertite in quest’inizio campionato: «Avevamo dei doppioni – ha ribadito il Presidente Mastronardi, in merito alle nostre curiosità sul presunto passaggio al Bisceglie Calcio – e sicuramente Strambelli lo era con Laboragine. Quest’inizio campionato ha – inevitabilmente – determinato alcune valutazioni; il lavoro dei calciatori è stato valutato: alcuni hanno disatteso le aspettative, mentre altri le hanno superate».

Tuttavia, per la società l’obiettivo è confermato: «disputare un buon campionato».

188 Visite totali, 1 visite odierne