Rapine, indagine della Polizia

rapina_gioielleria_milano_corvetto_video

Sabato, ore 06:57

Riscontrate violazioni di natura penale

Nei giorni scorsi, in Canosa di Puglia, gli uomini del locale Commissariato di P.S. avviavano una specifica attività d’indagine tesa a contrastare il fenomeno delle rapine in danno degli autotrasportatori. Grazie ad una costante attività informativa, si riusciva ad apprendere che in un discount, ubicato nella centralissima Piazza Terme, erano stati messi in vendita dei prodotti alimentari di provenienza furtiva, rapinati nel Foggiano l’8 dicembre dello scorso anno ai danni di un autotrasportatore. Tale reato era stato perpetrato nottetempo sulla SS 16 da più persone armate e con il volto travisato, che, al fine di fermare la corsa del mezzo pesante, viaggiando a bordo di un’auto con apposito lampeggiante, simulavano di appartenere alle forze dell’ordine ed intimavano l’alt polizia alla vittima, utilizzando un distintivo di segnalazione manuale (paletta). Una volta fermato il mezzo pesante, il conducente veniva caricato su un’altra vettura e rilasciato solo al termine delle operazioni di scarico della merce. Si appurava che una parte di quel carico asportato, costituito da prodotti surgelati, era in vendita nel predetto discount.

Quindi, si sottoponevano a sequestro penale tutti i prodotti in vendita di provenienza furtiva e sul posto interveniva personale della locale Polizia Municipale e dell’ufficio sanitario ASL e veterinario, i quali riscontravano ulteriori numerose violazioni anche di natura penale.

1,264 Visite totali, 2 visite odierne