Rapina al “NIK ORO”

CAPURSO RAPINATORESabato, ore 08:04

In manette, uno degli autori

Pistola in pugno e con il volto travisato da una calzamaglia fece irruzione in una gioielleria di Capurso dove minacciando il titolare si fece consegnare 300 euro in contanti e il telefono cellulare per poi darsi alla fuga. Identificato è finito in manette. Si tratta del 18enne P.C., di Casamassima e già noto alle Forze dell’Ordine, arrestato dai carabinieri della Stazione di Capurso in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Procura della Repubblica, per concorso in rapina e porto abusivo di arma da fuco. E’ accaduto la sera del 3 ottobre scorso in via Lattanzio dove il giovane agì in compagnia di un complice in corso di identificazione. Sul posto intervennero i carabinieri che, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bari, sono riusciti, grazie alle riprese video delle telecamere di sorveglianza dell’esercizio commerciale, ad identificare il giovane. Quest’ultimo infatti si introdusse nella gioielleria dopo aver citofonato a viso scoperto per farsi aprire la porta. Il provvedimento è stato notificato al 18enne presso la casa circondariale di Bari dove attualmente risulta detenuto per altra causa.

1,256 Visite totali, 2 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

http://www.monopolitimes.com

"The Monopoli Times, la nuova frontiera dell'informazione" - www.monopolitimes.com Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33