Arrestato un marito violento

marito-violento

Martedì, ore 07:59

Provvidenziale l’intervento dei CarabinieriIn preda ad un evidente stato d’ira ha ingiuriato e minacciato la moglie nel corso dell’ennesimo litigio. Provvidenziale è stato l’intervento dei carabinieri che lo hanno bloccato e tratto in arresto. Si tratta di un 35enne di cassano delle Murge arrestato dai Carabinieri della locale Stazione con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. I militari, attiviai da una telefonata fatta al numero di emergenza “112” da parte di alcuni vicini atterriti per le grida provenenti dall’appartamento, si sono portati sul posto dove sono riusciti a bloccare l’uomo dopo aver fatto irruzione nella casa. I successivi accertamenti hanno consentito di appurare che lo stesso non era nuovo a tali generi di condotte. Negli ultimi tempi infatti aveva sottoposto la moglie a continue vessazioni e aggressioni anche alla presenza delle figlie.

Tanto bastava – anche alla luce della recente novella legislativa prevista dalla L. 119/2013 in vigore dal 15 ottobre scorso per il contrasto della violenza di genere, che ha introdotto la procedura dell’arresto obbligatorio in flagranza per i delitti di maltrattamenti in famiglia – a far scattare immediatamente le manette ai polsi de 35enne che, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato collocato ai domiciliari in altra dimora nella sua disponibilità.

815 Visite totali, 4 visite odierne