Ultim’ora: maltempo, la conta dei danni

Domenica, ore 12:49

Temporale, pioggia e grandine mettono in ginocchio la città. LE FOTO

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Sembrava fosse cominciata una domenica mattina apparentemente tranquilla; le previsioni meteo facevano supporre e sperare che la pioggia sarebbe tardata ad arrivare, eppure intorno alle 11:10 ha colto tutti di sorpresa.

Ben presto, le precipitazioni piovose (in zona ospedale e Sant’Anna) si sono tramutate in grandine, venuta giù in maniera così fitta da posarsi sino a far diventare il manto stradale completamente “ghiacciato”.

Il temporale ha fatto poi la sua parte, infliggendo il colpo di grazia.

La caduta di un fulmine ha provocato un problema all’impianto elettrico della Stazione Ferroviaria: le sbarre dei passaggi a livello di via Cappuccini e via A. Pesce (dove il traffico veicolare è stato interdetto dagli uomini della Protezione Civile e dai finanzieri della Compagnia di Monopoli della Guardia di Finanza, coadiuvati dagli agenti del locale Comando di Polizia Municipale) non si chiudevano nonostante il passaggio dei treni in transito.

Inoltre, mentre via Giovanni Verga e via Arenazza si sono nuovamente allagate, anche il sottopasso di via Chiantera – dove c’è un’infiltrazione di acqua sulla parete in cemento – è risultato essersi ricolmo di acqua stagnante: nonostante il semaforo non sia entrato in funzione segnalando il pericolo, alcuni intrepidi automobilisti – seppur consci dell’altezza dell’acqua (a metà auto) – hanno preferito correre il rischio di rimanere in panne. Fortunatamente, l’arrivo del Maresciallo Michele Lafronza del Nucleo Viabilità della Protezione Civile del locale Comando di P.M. ha evitato il peggio, deviando il traffico veicolare.

Infine, c’è n’è stato anche per i Vigili del Fuoco di Putignano del Nucleo SAF del turno A che sono dovuti intervenire per l’allagamento della cantina della pasticceria-caffetteria Sabatelli di via Sant’Anna.

273 Visite totali, 1 visite odierne