Floriana Secondi al Patio

Venerdì, ore 18:08

Tra gli intrattenimenti, i titolari (che abbiamo intervistato in esclusiva) hanno optato per le ospitate vip

In questi mesi di stallo (ottobre e novembre) per il settore della ristorazione, è il Patio Ristopub di Monopoli ad essersi inventato una nuova formula per contrastare la crisi economica che si sta vivendo ed al contempo offrire un intrattenimento per i propri clienti.

Ecco che negli ultimi mesi, i titolari (che abbiamo avuto il piacere di intervistare) hanno pensato di animare il weekend monopolitano – attraverso le proprie ridotte disponibilità economiche – dedicando le varie serate alla musica live delle cover e tribute band locali emergenti, all’intrattenimento comico o semplicemente alle ospitate vip.

Sabato scorso, infatti, la special guest della serata è stata l’ex gieffina Floriana Secondi, ultimamente impegnata per la nascita di un nuovo programma televisivo “Il fidanzato ideale”, la quale ha attirato numerosi fans.

«La nostra – raccontano i titolari del Patio, due ragazzi che hanno creduto fortemente nel territorio tanto da investirci le proprie risorse perché convinti delle sue potenzialità – è una clientela variegata, dai 22 ai 35 anni, che naturalmente in queste occasioni si arricchisce, seppur viviamo in una situazione economica statica. Sicuramente – affermano riguardo a ciò che l’attuale Amministrazione Comunale potrebbe fare per aiutare gli operatori – prima Noci con il suo “Bacco delle Gnostre” e successivamente Conversano con il suo “Vinello sotto il castello” sono riuscite a movimentare con successo la stagione autunnale».

Perciò, anche l’Amministrazione Comunale di Monopoli potrebbe trovare un’iniziativa che punti a valorizzare l’economia locale e “coccolare” i propri cittadini.

Oltre ad imparare a destagionalizzare, secondo i titolari del Patio dovrebbe istituire un tavolo di confronto con gli operatori per l’organizzazione di iniziative future che smuovano le acque, ma che lavori per offrire l’accoglienza giusta ai visitatori: «la scorsa estate è stato un anno 0: grazie all’intensa programmazione di cui bisogna dare merito all’Amministrazione, si sono poste le basi per il turismo. Dall’anno prossimo bisognerà cercare di mantenerlo ed incrementarlo».

285 Visite totali, 1 visite odierne