Rapina: storia di un’aggressione brutale

aggressioneArrestato dai Carabinieri un 22enne di origini albanesi

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Altamura hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di un 22enne di origini albanesi residente ad Altamura ritenuto responsabile di rapina e lesioni.
I fatti risalgono al pomeriggio dello scorso 25 settembre quando nella centrale Piazza Mercadante il giovane aggredì un 48enne del posto al fine di impossessarsi di una borsa a tracolla che questi portava con sé. Fallito il tentativo di rapina a causa della reazione dell’uomo, non esitava a colpirlo con violenza, tanto da procurargli lesioni giudicate guaribili in 20 giorni, per poi dileguarsi tra i vicoli del centro storico.
L’evento, al quale avevano assistito alcuni testimoni, era stato in parte ripreso anche da alcune telecamere della sorveglianza cittadina, le cui immagini però non avevano permesso di accertare nell’immediatezza l’identità del violento aggressore.
Le indagini successive svolte dai Carabinieri di Altamura hanno portato all’identificazione del responsabile, il quale nel pomeriggio odierno, è stato assicurato alla giustizia ed associato presso la casa circondariale di Bari.

850 Visite totali, 2 visite odierne