Museruola si, museruola no?

 morsoLa disavventura di un monopolitano

 

Qualche giorno fa, un anziano monopolitano era appena uscito di casa armato di secchio e spugna per lavare la propria automobile, in sosta proprio sotto casa sua, in via Canonico del Drago.

Mentre aveva appena cominciato a pulire l’auto, alle sue spalle ha improvvisamente avvertito l’urlo del padrone di un amico a quattro zampe.

lavaggio-autoNon ha fatto in tempo a girarsi che il cane di grossa taglia (sfuggito al controllo del padrone), gli si era avventato mordendolo ad un gluteo.

Fortunatamente, l’ha subito lasciato e non è stato necessario ricorrere all’intervento dei sanitari del 118.

Insomma, tutto è bene quel che finisce bene.

Tuttavia, proprio per tutelare l’incolumità pubblica dall’aggressione dei cani, il 6 settembre scorso, è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale l’ordinanza 6 agosto 2013 del Ministero della Salute.

Oltre a disporre l’uso dei guinzagli corti di misura non superiore a 1.5 m, l’ordinanza prevede quello della museruola, rigida o morbida, da  applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o  animali  o su richiesta delle autorità competenti.

967 Visite totali, 2 visite odierne