Redazione The Monopoli Times 17 novembre 2013

164110_1696880789298_6851455_n“Musica dal Vino” nel Mercato dei Fiori di Conversano

CONVERSANO (BARI) – In piazza il Novello e nel “Mercato dei fiori” di via Golgota 10 i vini “convenzionali” delle cantine CantèlePolvanera, e Santa Barbara. E dalla Basilicata l’Aglianico del Vulture dei Paternoster. Esalta Bacco la città dei Conti. E mentre la piazza ospita l’ultima data della tre giorni di “Novello sotto il Castello”, Saverio Bolognino, titolare del “Mercato dei Fiori” con la collaborazione di Sensazioni del Sud (di Gabriele Corianò) organizza in contemporanea, l’evento “Musica dal Vino”. Per questa sera, domenica 17 novembre, dalle 18 in poi, si registra l’epilogo di una tre giorni in un locale suggestivo, qual è il Mercato dei fiori, una location con un format innovativo e intrigante per la sua unicità. Un grande fioraio, con le sue piante, i suoi fiori e i suoi profumi che ben collimano con quelli che emana il vino, anzi i grandi vini da stappare e da ammirare in esposizione in una splendida quanto inconsueta enoteca in un fioraio. Uno spazio condiviso con un angolo bar e una piccola ristorazione al servizio di una grande area eventi in cui all’occorrenza, come questa sera, le piante fanno da cornice alla gente. Un luogo suggestivo, vivo in tutti i sensi, come vivo è il vino, sempre in evoluzione nella bottiglia e che, una volta versato nel calice, inebria la platea con il suo bouquet, manco a dirlo.

Il resto lo fa la voglia di stare insieme E quale abbinamento migliore, dunque, della voglia di socializzare con un vino che si accompagna con tanti buoni stuzzichini e altrettanta musica dal vivo di Mandi dj.

E intanto per stasera ci sono due ospiti di eccezione il “domatore di appetito” Piermarino Notarnicola e il “Re di spade” Eustachio Cazzorla, giornalista e sommelier. Il primo slowfoodiano di rango, stimato dal grande Carlo Petrini, fondatore di Slow food, l’uomo che ha combattuto la merendina dal 1986 a suon di panini salutari nella sua bottega di Noci. Ripropone la sua esclusiva formula di gusto nel “Mercato dei fiori” di via Golgota. Due fette di pane di Altamura e nel mezzo capocollo di Martina Franca, patè di melanzane e scagliette di pecorino solo per fare un esempio. Fantastici finger food che raccontano il nostro territorio.Eustachio Cazzorla (blogger in eusto.it) invece svela alla platea i segreti del vino come a lungo tempo fatto in tivù. Come nasce il vino, come degustarlo, come aprire una bottiglia con un cavatappi o in maniera ardita con un colpo netto di spada. La tecnica è quella arcinota delsabrage. Dopo il corso chiunque può provare. Basta acquistare un metodo classico Polvanera e tentare sotto la guida esperta del “Re di spade” Cazzorla, l’apertura con una vera e propria sciabola d’assalto.

E c’è anche spazio per la personale di Giuseppe Angiulli dal titolo, manco a dirlo, ”Tutti i colori del vino”.

(Ticket degustazione 7 euro, 5 euro con il voucher di sconto; info 080.4954400; 330.822664; info@verdearredare.it).

 

 

IL PROGRAMMA

 

MUSICA DAL VINO

 

VENERDì 15 NOVEMBRE 2013

.Degustazione gratuita dei vini ospiti della manifestazione;

.Ritiro voucher sconto per sabato 16 e domenica 17 novembre;

.Ambient Music;

SABATO 16 NOVEMBRE 2013 

.Degustazione con voucher dei vini ospiti della manifestazione;

.Kit pane e vino 7,00 €;

.Kit pane e vino 5,00 € (se in possesso del voucher);

.Musica dal vivo con “Parole d’autore”;

.Mostra estemporanea”Tutti i colori del vino”;

DOMENICA 17 NOVEMBRE 2013

.Degustazione con voucher dei vini ospiti della manifestazione;

.Kit pane e vino 7,00 €;

.Kit pane e vino 5,00 € (se in possesso del voucher);

.Corso di Sabrage – a cura di Eustachio Cazzorla (giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno e advanced Sommelier);

.Mostra estemporanea”Tutti i colori del vino” a cura dell’artista Giuseppe Angiulli;

.Musica dal vivo con Mandy Dj.

1,125 Visite totali, 2 visite odierne