Home > ATTUALITÁ > Nuove spese a carico dei contribuenti

Nuove spese a carico dei contribuenti

DSCN0483La nuova campagna di controllo degli impianti termici

“E io pago” affermava Totò. Tra le altre spese, oggi, i contribuenti monopolitani dovranno affrontare obbligatoriamente anche quella per la manutenzione ed il controllo del proprio impianto termico: 80 euro per la manutenzione (coscienza vuole da eseguirsi ogni anno o come stabilito dal libretto del costruttore), controllo dell’emissione di fumi e CO2 (ogni due anni) e 20 euro per sopperire al costo del bollino (da pagarsi ogni quattro anni).

DSCN0484

Di questo e degli aspetti tecnici si è parlato, questa mattina, all’interno della Sala delle Terre Parlanti in un incontro della campagna di informazione della Provincia di Bari, relazionato dal Dirigente del Servizio Impianti Termici e Sicurezza sul lavoro Arch. Vito Sergio Fanelli ed altri tecnici provinciali e, moderato dal Dirigente dell’Area Organizzativa IV Ing. Amedeo D’Onghia, cui hanno presenziato il Sindaco di Monopoli Emilio Romani ed il consigliere delegato all’Arredo Urbano e Pari Opportunità Ilaria Morga (in rappresentanza dell’Assessore alla Pianificazione Integrata del Territorio e Demanio Stefano Lacatena, arrivato successivamente dopo essersi liberato da altri impegni istituzionali), alla presenza di liberi professionisti e di tecnici manutentori (assenti i rappresentanti della Confcommercio e Confartigianato).

DSCN0487

Dal 1 dicembre 2012, il controllo e la gestione degli impianti termici (come stabilito dalla L. 10/1991 per un risparmio energetico, un minor inquinamento e la sicurezza) è stato demandato dalla Provincia di Bari (che provvedeva ad affidare l’incarico ad esterni) al Comune di Monopoli (e di Altamura).

Questo comporterà un minor carico di spesa per la Provincia (in un’ottica di spending review), che tuttavia si occuperà di sorteggiare i contribuenti per verificare che tutto sia in regola con quanto stabilito dalle norme: chi dovesse trasgredire, incorrerà ad una sanzione pecuniaria da 600 a 3 mila euro.

DSCN0488

Perciò, basterà far controllare periodicamente il proprio impianto ed acquistare (anche telematicamente) il proprio bollino (o tramite il manutentore di fiducia) per non trasgredire le norme di sicurezza.

Per gli artigiani e i commercianti, inoltre, sarà possibile ricevere la consulenza delle associazioni di categoria con cui la Provincia di Bari ha effettuato un protocollo d’intesa.

A breve, partirà una vera e propria campagna pubblicitaria per informare il cittadino, vista l’inefficacia dell’invio di lettere ai capifamiglia.

1,648 Visite totali, 2 visite odierne

Redazione The Monopoli Times
"The Monopoli Times, la nuova frontiera dell'informazione" - www.monopolitimes.com Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33
http://www.monopolitimes.com