Redazione The Monopoli Times 12 novembre 2013

ImageUna dichiarazione del consigliere regionale dell’Udc, Peppino Longo

Siamo contenti che gli iter per i nuovi ospedali vadano più spediti, in particolare quello della Valle d’Itria, ma non per questo si deve continuare ad indebolire le strutture esistenti e che dovranno essere presidi validi fino a quando non verranno ‘sostituiti’ dai nuovi. Eppure, Regione ed Asl dovrebbero aver già imparato la lezione dal grande ospedale della Murgia che stenta ancora ad entrare in funzione.
In questa ottica di depotenziamento a go-go rientra il taglio, passato sotto silenzio, dell’Utic dell’ospedale ‘San Giacomo’ di Monopoli che perde un altro importante pezzo. Un depauperamento continuo di una struttura che serve un territorio vasto e che non può continuare a subire queste continue sforbiciate. L’ospedale della Valle d’Itria è ancora solo e soltanto sulla carta ed, anche se l’iter ha subito un’accelerata, passerà del tempo prima che operai e ruspe entrino in azione. E fine ad allora il ‘San Giacomo’ deve continuare ad essere punto di riferimento per i cittadini del Sud-Est Barese: ed allora basta con i tagli e diamo ai cittadini una sanità migliore”./comunicato

1,197 Visite totali, 2 visite odierne