Nozze con la Pezzaioli? Ancora presto per Conversano

1175018_431474310302866_64281303_nIn esclusiva, l’intervista all’ex tronista Giovanni Conversano sulla sua vita privata ed il rapporto con la popolarità

Non sono poi così prossime, come comparso su alcune riviste di gossip, le nozze tra l’ex tronista Giovanni Conversano e la sua dolce metà Giada Pezzaioli.

«Diciamo che ci stiamo lavorando – dichiara Giovanni Conversano in un’intervista esclusiva per la nostra redazione – chiaramente è l’obiettivo di ogni coppia, ma non è nulla di immediatissimo. Il passo è importante e ancora non c’è niente di definitivo. Sicuramente, vedermi con accanto la stessa donna da tre anni e mezzo agli eventi vari è chiaro che abbia in qualche modo fatto pensare a qualcosa di importante. È una storia vera, importante, che – tuttavia, ci spiega – della medianicità non ne risente o non ne vuole risentire: qualsiasi personaggio ha una vita privata che viene resa pubblica».

Quali sono i limiti della popolarità? Noti troppa invadenza da parte dei paparazzi e dei media in generale?

«Tutto ciò è il rovescio della medaglia. Quando parliamo di popolarità e visibilità ritengo che faccia parte del gioco. Qualsiasi persona che intende mettersi in gioco pubblicamente, diventa bersaglio di chi lavora sulla fotografia e la vita privata dei personaggi pubblici. Perciò, non puoi pensare di essere avulso e non considerato. Bisogna soltanto essere bravi a proteggersi ed a capire la sfera della propria vita privata che diventa pubblica – anche se – ciò che passa, è ciò che uno vuol far passare di sé».

Nel frattempo, continua a dedicarsi al proprio lavoro di cui è ampiamente soddisfatto: «in un momento dove la crisi anche nel nostro settore si fa sentire, non posso che ritenermi soddisfatto nel riuscire a ritagliarmi spazi importanti, sia come ospite agli eventi, che come presentatore di manifestazioni di bellezza, cultura e sport a 360° gradi, grazie al mio bagaglio culturale che mi consente di essere poliedrico da questo punto di vista».

Legittima, è sorta una curiosità: a cosa aspiri nel futuro?

«Mi auguro che possa legittimarmi e confermarmi sempre più in questo settore. Ringrazio Maria De Filippi per la popolarità e la visibilità che mi ha dato. Tuttavia, non è detto che bisogna restare sempre in televisione per essere legittimati come persone competenti.  Dopo aver fatto “Uomini e Donne” ed altre esperienze tra cui quella di inviato di Uno Mattina lo scorso anno, credo di essere riuscito ad esprimermi in ogni format nel modo migliore, tanto da aver dimostrato l’importanza delle mie competenze e potenzialità, oltre all’aspetto esteriore e gradevole».

Qual è il tuo sogno nel cassetto?

«Ce ne sarebbe uno ogni giorno. Per il momento li ho realizzati tutti, anche se spero che il prossimo obiettivo si realizzi al più presto».

1,335 Visite totali, 2 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

http://www.monopolitimes.com

"The Monopoli Times, la nuova frontiera dell'informazione" - www.monopolitimes.com Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33