Carabinieri_ControlliDue arresti e otto denunce

In corrispondenza del “ponte” di Ognissanti i Carabinieri della Compagnia di Molfetta hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato in particolare al controllo delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà, alla vigilanza agli esercizi pubblici ed alla tutela della sicurezza stradale.

Sono stati così tratti in arresto il 47enne molfettese e il 48enne terlizzese, che nonostante sottoposti agli arresti domiciliari sono stati sorpresi fuori dalle rispettive abitazioni. Su disposizione della Procura della Repubblica di Trani i due sono stati associati presso la locale casa circondariale.

Quattro i denunciati da parte dei Carabinieri della Stazione di Molfetta: due donne di 20 e 39 anni, provenienti da Bari, sorprese con degli indumenti appena rubati in un negozio di abbigliamento e due giovani di 27 e 19 anni, provenienti da Cerignola, trovati in possesso di una borsa dove avevano nascosto diversi cosmetici asportati dagli scaffali di un centro commerciale del luogo. In entrambi i casi la refurtiva è stata restituita. Per tutti l’ipotesi di reato è tentato furto.

I Carabinieri della Stazione di Palo del Colle invece hanno deferito in stato di libertà un 26enne del luogo ritenuto responsabile di un furto d’auto commesso in quel centro lo scorso 26 ottobre. Ancora a Molfetta, i militari della locale Compagnia hanno denunciato tre persone: uno trovato alla guida in stato d’ebbrezza alcolica e altre due perché circolavano senza aver mai conseguito la patente di guida con mezzi sprovvisti dell’assicurazione obbligatoria.

I Carabinieri di Terlizzi hanno altresì segnalato alla Prefettura di Bari due giovani del posto, trovati in possesso di modiche quantità di hashish.

Infine sono stati proposti per il foglio di Via Obbligatorio dal comune di Palo del Colle tre bitontini, due donne ed un 18enne, sorpresi alcuni giorni fa a rubare nelle locali campagne.

 

617 Visite totali, 2 visite odierne