LADRO CHE SCAPPA CON REFURTIVAArrestato dai Carabinieri

Lo scorso 27 luglio mise a segno un “colpo” da 7mila euro in un’abitazione di Vico Maurelli, nel Borgo Antico del capoluogo pugliese. Oltre ad essersi impossessato di numerosi apparecchi tecnologici rubò dall’appartamento anche le chiavi di una “Fiat Punto” con la quale si dileguò pur non avendo la patente. A distanza di tre mesi dal fatto i Carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bari, sono riusciti a dare un volto e un nome al ladro. Si tratta del 27enne Giovanni Fraddosio, di Ceglie del Campo e già noto alle Forze dell’Ordine, arrestato dai Carabinieri della Stazione di Bari-San Nicola in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica per furto in appartamento e di automobile. A incastrare il 27enne, che era già noto alle Forze dell’Ordine, sia le immagini immortalate da alcune telecamere, ma soprattutto le impronte papillari lasciate inavvertitamente all’interno della casa. Il giovane, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari è stato associato presso la locale casa circondariale.

863 Visite totali, 2 visite odierne