Controlli sulla filiera della pesca

242617_MERCATO DEL PESCE CATANIA 2010d

Continua l’attività di verifica lungo la filiera della pesca da parte della Direzione Marittima di Bari, con operazioni mirate, non solo presso stabilimenti di trasformazione e lavorazione di prodotti ittici e presso esercizi commerciali ma, anche con attività di controllo lungo le principali arterie stradali.

Infatti, nella tarda serata, a seguito di controlleria stradale, scaturita da specifica attività condotta da militari del Nucleo Ispettivo Pesca Guardia Costiera del 6° Centro di Coordinamento Area Pesca di Bari, si è proceduto, dopo il fermo di un automezzo, al sequestro di prodotto ittico privo di etichettatura e di documentazione idonea ad attestarne la rintracciabilità, presso un’azienda ittica di San Pietro Vernotico in provincia di Brindisi.

L’attività svolta ha consentito di individuare e sottrarre alla distribuzione commerciale e quindi evitare che arrivassero sulle tavole dei consumatori circa 4.600 kg. di prodotti ittici (spigole, orate, saraghi e pagri) di ignota provenienza privi di qualsiasi attestazione documentale e ad elevare sanzioni amministrative per un ammontare di 5.000 Euro. Le irregolarità riscontrate erano tali da aver reso necessario il sequestro amministrativo dei prodotti.

1,332 Visite totali, 2 visite odierne